Domenica a Parco Sigurtà

Penso che il periodo della fioritura sia il più bello per visitare il Parco Giardino Sigurtà, situato a Valeggio sul Mincio (VR). Noi ci siamo andati domenica 9 aprile e abbiamo trovato una giornata perfetta con la temperatura ideale per visitare il parco.

Tralasciamo magari la partenza intelligente: causa compiti da finire siamo partiti da casa solo alle 10.30, siamo arrivati al parco un’oretta dopo… e ci ha accolto una fila incredibile di persone in attesa di acquistare il biglietto d’ingresso!

Il primo consiglio è quindi, soprattutto se decidete di andarci di domenica e a metà giornata, di acquistare i biglietti online, li trovate sul sito: http://ticket.sigurta.it/ . Per chi aveva già acquistato il biglietto, anche in una giornata affollata come domenica scorsa, non c’era da fare la fila. Arrivate presto anche se volete noleggiare delle biciclette o una golf cart.

Il secondo consiglio è di attrezzarvi per un pic-nic: prati perfetti sono a vostra disposizione, mettetevi comodi e magari concedetevi pure una siesta!

E da ultimo, ecco la mia top list delle attività da fare presso il Parco Giardino Sigurtà:

1. Ammirate i fiori, lasciatevi avvolgere dal loro profumo, imprimete nei ricordi i loro colori meravigliosi.

IMG_2139.JPG

2. Dividetevi in squadre e sfidatevi all’interno del labirinto: in foto io e Thomas, che abbiamo perso, su gentile concessione dei vincitori, Stefano e Patrick.

IMG_2111

3. Visitate la fattoria didattica: qui potrete trovare nuovi amici a vostra immagine e somiglianza (naturalmente io mi sono riconosciuta nelle #gallinepadovane !)

IMG_2126

4. Rilassatevi guardando i lenti movimenti delle piante acquatiche e i loro riflessi.

IMG_2090.JPG

5. Munitevi di cartina, fornita gratuitamente all’ingresso, per non perdervi nessuna delle meraviglie del parco (in foto l’eremo, punto d’interesse numero 8).

IMG_2137

Vi auguro una buona visita! E se avete domande proverò a rispondere 🙂

Ad esempio ho scoperto che i cani non possono entrare, per non alterare l’ecosistema del parco.

Anna

Rispondi