Parco dei pioppi

Oggi vi racconto di una scoperta fatta grazie al passaparola: il parco dei pioppi a Nervesa della Battaglia (TV). Questo parco giochi nasce grazie all’attitudine ecosostenibile del proprietario, Bruno Ferrin, quando l’ecosostenibile non andava ancora di moda: i lavori, infatti, sono iniziati più di 40 anni fa e ogni giostra è stata costruita interamente a mano. Troverete scivoli altissimi, il tagadà, le montagne russe, le gabbie e tanti altri giochi scaturiti dall’incredibile fantasia del loro creatore! N.B.: l’ingresso è gratuito, ma riservato ai clienti dell’osteria ai pioppi e il pranzo al sacco è vietato.

Noi ci siamo andati una domenica di primavera, ma penso si stia bene anche in estate, infatti tutte le attrazioni sono all’ombra di alberi secolari, che mantengono quella piacevole frescura che si fa apprezzare soprattutto nelle giornate più calde.

Dopo accese discussioni in famiglia, siamo riusciti a dare un’ordine alle nostre attrazioni preferite, quindi ecco la classifica delle 5 attrazioni imperdibili che troverete al parco dei pioppi:

  1. Le montagne russe

Se non ci avevate ancora pensato, qui bisogna arrivare belli carichi di energia: la forza di ogni attrazione dipende dalla vostra forza! Se volete andare veloci, basta spingere 😉 Per divertirsi sulle montagne russe bisogna spingere il carrello fino alla partenza, fissare le protezione, abbassare la leva del freno e si parteeeeeee…

IMG_3457

2. La centrifuga

Anche qui, l’avreste mai detto?!, è tutta una questione di spinta: si può scegliere di correre e poi saltare sulla propria posizione o di spingersi come sullo skate, però tenetevi forteeeee…

IMG_2905

3. La campana

Questa giostra metterà alla prova le vostre braccia, più che le vostre gambe: attivate i contrappesi con una serie di spinte e preparatevi a saltare sempre più in altooooooo…


4. L’uomo vitruviano

Da questa giostra ne vedrete di tutti i colori, da tutte le angolazioni…


5. Lo scivolo lunghissimo

Se a questo punto vi rimane ancora fiato, salite fino in cima a questo scivolo altissimo, mettetevi il tappeto sotto il sedere per evitare di bruciarvi, e sfidatevi a chi arriva primo in fondo!

Ecco, queste sono le nostre giostre preferite, ma ne rimangono molte altre da raccontare… non vi resta che fare un giro a Nervesa della Battaglia!


Anna

2 Comments

  1. Complimenti per il blog, Anna, è molto simpatico e utile! Questo articolo ci ha ispirato una gita di fine estate al Parco dei pioppi, che prima, pur non essendo lontano, non conoscevamo, e, fra giostre più e meno adrenaliniche, ci siamo divertiti tutti!

Rispondi