Weekend romantico

Dove scappare quando i nonni si offrono di tenere i ragazzi per 24 ore!Ci accade raramente di poter dormire via una notte in coppia e rilassarci un po’, quindi appena i nonni si offrono, ne approfittiamo, in questo caso in occasione del compleanno di Stefano. Eravamo un po’ indecisi sulla meta, ma avendo poco tempo a disposizione non valeva la pena andare troppo lontano, quindi abbiamo deciso di andare a dormire a casa nostra in montagna, così strada facendo avremmo consegnato i ragazzi ai nonni e li avremmo comodamente recuperati al nostro ritorno.

Si parte, direzione Altopiano di Asiago o dei sette comuni, arriviamo a metà pomeriggio e decidiamo di iniziare a rilassarci con un buon aperitivo in centro ad Asiago, allo Chalet 29, consigliato dal cugino giovane per gustare spritz di tutti i gusti accompagnati da sfiziosi paninetti, ma senza esagerare, che per cena ci aspettano le specialità della Terrazza, uno dei nostri preferiti in Altopiano, zona Kaberlaba: qui sono imperdibili sia l’antipasto a base di gnocchi fritti sia il tris di filetto che trovate tra i secondi, attenzione che le porzioni sono abbondanti!

La domenica inizia con la colazione al nostro amato bar Ortigara: considerato che non viviamo a Canove, siamo dei clienti piuttosto fedeli e ormai la proprietaria si ricorda cosa prendiamo tutti e quattro! Unico neo non bisogna essere pigri, insomma non troppo: il bar apre alle cinque di mattina per i più mattinieri, che immagino siano quelli che vanno a funghi, poi fino alle nove si trova ancora un’ampia scelta di brioche… se invece ci si prende a letto, ci si accontenta! 😉

Proseguiamo direzione Vezzena: qui i ragazzi hanno imparato a sciare quest’inverno e noi abbiamo ripassato, visto che non siamo esattamente dei fenomeni, le piste sono poche ma ben tenute, e abbiamo apprezzato moltissimo la disponibilità dei maestri di sci e la validità dell’attrezzatura presa a noleggio dai mitici Michele e Stefano! Quando una domenica siamo andati in Folgaria, tanto per cambiare, mi hanno noleggiato degli sci così schifosi, che mi sembrava di essermi dimenticata come si scia, me li sono pure fatta cambiare, ma niente da fare… che fregatura!!!

Altra buona abitudine presa quest’inverno: il bombardino alla Baita del Neff che si trova appena scesi dalla prima seggiovia, ti scalda vene, muscoli, tutto, insomma ti prepara alla discesa! La versione estiva, invece, offre una magnifica vista sulla vallata sottostante e le ottime torte fatte in casa che avevamo già apprezzato in inverno. Dal parcheggio sottostante decidiamo di salire a piedi, seguendo il sentiero segnato sotto i pali della seggiovia, dove scopriamo delle fragoline selvatiche… in cima alla salita ci premiamo, indovina un po’, con una fetta di torta appena sfornata, poi scolliniamo tenendo la sinistra e scendiamo a prendere il sentiero dell’orso, che attraversando boschi di faggi e abeti, veduti panoramiche e reperti della Grande guerra, ci porterà fino a Malga Millegrobbe giusto in tempo per il pranzo… in realtà qui abbiamo pure prenotato la parte più romantica del nostro weekend, l’accesso alla SPA!

Ma abbiamo pensato che non saremmo mai stati in grado di tornare indietro a piedi dopo la SPA, quindi abbiamo concluso la passeggiata più o meno rifacendo lo stesso percorso dell’andata, siamo riusciti a perderci ad un certo punto in prossimità del bosco e abbiamo attraversato un prato di ortiche per tornare al sentiero segnato… ma tutto questo non ci ha fatto passare il buonumore! E una volta tornati alla macchina, ci siamo ripresentati alla malga Millegrobbe pronti a rilassarci… la SPA è piuttosto spaziosa nella zona relax, con una bellissima vista sui prati, è dotata poi di bagno a vapore, sauna finlandese, biosauna, due docce emozionali e una cascata di ghiaccio per i più temerari, che vi dirò a me non dispiace quando scappo dalla sauna perché non resisto più al caldo!

Insomma sono state un paio d’ore davvero rigeneranti, di seguito i ricordi sparsi di un bellissimo weekend!

Grazie per aver letto sino a qui! Spero che il mio racconto ti sia piaciuto e se vuoi dimostrarmelo lascia un mi piace, un commento, condivilo pure tramite i canali social!

Alla prossima avventura!

Anna

5 Comments

      1. Io invece con questi film ci vado a nozze! 🙂 Mi sono appena iscritto al vostro blog, e ora corro a rispondere al commento che hai lasciato nel mio. 🙂

Rispondi