Vacanza in Sardegna: le migliori spiagge in zona Olbia e come raggiungerle

sardegna le migliori spiagge in zona olbia

Tra me e la Sardegna è stato amore a prima vista! Devo dire che l’ho scoperta in occasione della mia prima vacanza con Stefano e probabilmente l’atmosfera romantica ha contribuito a farmi apprezzare questa terra ancor di più. Resta il fatto che un mare così si trova da poche parti e per le spiagge c’è l’imbarazzo della scelta!

Per questo vorrei elencarvi le mie preferite, così che vi possiate organizzare per la classica vacanza di una settimana, senza perdervi nulla.

Come raggiungere la Sardegna

Dopo esserci stati il primo anno in traghetto… lunghe code per salire, ancora più lunga la traversata, ci siamo detti: ‘mai più!’. Per fortuna nel frattempo sono diventati sempre più frequenti i voli low cost praticati da Volotea, che per noi sono davvero comodi. Per il noleggio dell’auto, invece, ci affidiamo da qualche tempo a easyterra.it. Si tratta di un comparatore che permette di confrontare le offerte delle maggiori compagnie di autonoleggio per scovare le più convenienti. In pratica lo Skyscanner delle automobili, indispensabile come Booking per gli hotel.

Non considererei certo la Sardegna tra le mete low cost, ma con qualche piccolo accorgimento, si può progettare una vacanza a portata di famiglia.

Dove dormire – soluzioni low cost per una vacanza in Sardegna

La nostra vacanza ideale prevede di cambiare spiaggia ogni giorno, a volte anche due volte al giorno. Quindi non eravamo interessati all’alloggio fronte mare, ma piuttosto a un luogo dove rilassarci. Ci sono tre posti che mi sono rimasti nel cuore: due agriturismi sulle colline appena sopra Olbia, di quelli che ti accolgono a colazione con il profumo di pane appena sfornato e dolci fatti in casa. E un appartamento in pieno stile Costa Smeralda il cui proprietario è anche un cuoco e ci ha offerto delle cenette tipiche fenomenali.

Le migliori spiagge in zona Olbia e altre attrazioni

Premesso che non ho trovato una spiaggia che non mi sia piaciuta in Sardegna, quindi potete andare sul sicuro, di seguito vi elenco le mie preferite. Se anche voi non riuscite a stare una settimana spalmati sul lettino, trovate anche proposte di attività per non annoiarvi, altrimenti buon relax!

Isola di Spargi

Si trova accanto alla più nota isola della Maddalena e solitamente vengono proposte insieme per il classico giro in battello. L’isola può vantare tre splendide spiagge raggiungibili via mare: Cala Corsara, Cala Granara e Cala Conneri. La sabbia qui è bianchissima e l’acqua color smeraldo, un vero paradiso!

vacanza in sardegna vacanza in sardegna

La Cinta

Questo arco lungo cinque chilometri è la spiaggia più lunga in cui siamo stati. Ve la consiglio se viaggiate con la famiglia, è una spiaggia ben attrezzata e i bambini avranno un po’ di spazio per giocare. Si trova a San Teodoro, poco più sotto di Tavolara.

Isola di Tavolara

Non la consiglio per la spiaggia (piccolissima), però ci siamo divertiti molto a raggiungerla in gommone per visitarla. Merita una passeggiata per scoprire meglio la sua storia, troverete la tomba dell’ultimo re di Tavolara e un percorso geologico a misura di bambino. Il gommone si può noleggiare a capo Coda Cavallo per una giornata intera o mezza giornata. Per visitare l’isola vi basterà mezza giornata, compresa una sosta bagno.

Spiagge migliori in zona Olbia Sardegna Spiagge migliori in zona Olbia Sardegna

Golfo di Orosei

Si trova a sud di Olbia, dalla quale dista circa 100 chilometri e un’ora e mezza di strada. Ma è talmente bello che secondo noi merita di essere visto anche se avete scelto di alloggiare più a nord. Presenta una serie di calette raggiungibili via mare o con un trekking piuttosto impegnativo. Noi abbiamo scelto l’opzione comoda, provando la motonave per andare a visitare la grotta del Bue Marino, che in seguito ci ha lasciato a Cala Luna per il bagno. Si tratta di una grande spiaggia di sabbia, così suggestiva da essere scelta più volte come set cinematografico. Consiglio per la visita alla grotta: non entrate solo in costume, altrimenti batterete i denti! In grotta si mantiene una temperatura costante di circa 18 gradi, per cui va benissimo l’abbigliamento estivo (maglietta e pantaloncini), ma non di meno.

La visita guidata si snoda nelle cavità carsiche per circa un chilometro, tra stalattiti e stalagmiti. Per chi volesse approfondire la visita, è possibile affrontare un percorso più lungo su prenotazione. Indossate la muta e il caschetto e preparatevi a sentirvi dei veri speleologi!

Se invece cercate un posticino meno affollato per fare il bagno e prendere il sole, vi consiglio di noleggiare il gommone e fermarvi in una delle piccole calette che si trovano tra Orosei e Cala Luna. Sono delle vere oasi di pace!

migliori spiagge in Sardegna migliori spiagge in Sardegna

La spiaggia del Principe

Tra le nostre preferite in assoluto, questa spiaggia con la tipica forma arcuata delle calette sarde è divisa a metà da un gruppo di rocce di colore rosa. Si dice che il suo nome derivi dalla preferenza accordatale dal principe Azu Khan, e come possiamo dargli torto?! Si trova in località Romazzino, accanto alle altrettanto note e degne di visita Cala di Volpe e Capriccioli.

spiagge più belle zona Olbia spiagge più belle zona Olbia

Non mi resta che augurarvi buona vacanza!

Anna

 

8 Risposte a “Vacanza in Sardegna: le migliori spiagge in zona Olbia e come raggiungerle”

  1. so bene quanto la sardegna sia bella. Vivo in sardegna 🙂

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Un po’ ti invidio 😉

  2. Conosco abbastanza bene questa zona perchè ci sono stata diverse volte da bambina e ragazzina con i miei genitori. Nell’isola di Spargi sono tornata recentemente e il mare che io ho trovato lì ancora devo ritrovarlo! Negli anni 80 era ancora aperta la spiaggia di Budelli (la spiaggia rosa) e ogni tanto mi rivedo le foto in quel paradiso… che meraviglia!

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Che fortuna, sei stata a Budelli!! Il mare è stupendo e anche come accoglienza ci siamo trovati davvero bene!

  3. Ogni volta che vedo foto della Sardegna, non faccio che innamorarmene di nuovo.. e di nuovo.. e di nuovo ancora!
    E’ una terra magica..
    Mi piacerebbe tornarci 🙂

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      A chi lo dici!! Ci andrei ogni anno!

  4. Ciao Anna, in Sardegna direi che avere una macchina é fondamentale, altrimenti girarla é impossibile. Anche io conosco il servizio di cui parli e mi ci affido spesso e volentieri!
    Hai descritto delle spiagge bellissime che porto nel cuore ma che purtroppo non frequento da tempo. Spero di tornarci presto! 🙂

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Io ci tornerei tutti gli anni, ma c’è un mondo da scoprire!!

Lascia un commento