Guida alla Namibia – itinerario di due settimane

guida alla namibia girovagando con stefania

Stefania Ciocconi, travel blogger su Girovagando con Stefania, mi ha gentilmente inviato la sua ultima guida sulla Namibia, una terra che sogno da tempo di visitare. L’ho letta molto volentieri, immaginandomi già in viaggio e vi racconto perché secondo me può essere interessante anche per chi non è ancora in procinto di partire.

Una Guida alla Namibia da leggere anche se non siete in partenza

Mi sono innamorata di questo luogo solo dall’introduzione: chi non sogna natura, animali selvaggi e un paesaggio che cambia ogni giorno?! Questa terra è naturalmente nel mio elenco dei 100 luoghi da vedere prima di morire, ma non è in programma a breve.

Eppure quando ho visto che era in uscita la guida di Stefania, non vedevo l’ora di leggerla! E oggi vorrei raccontarvi i suoi punti di forza.

1.      Propone un itinerario pianificato

Se non avete molto tempo da dedicare alla pianificazione, ma allo stesso tempo non volete sforare il budget preventivato affidandovi ad un tour operator, troverete condensato in circa 100 pagine un itinerario di due settimane e tutte le indicazioni per affrontarlo al meglio.

2.      Ci sono consigli utili

Ho trovato le risposte a tante domande pratiche che avevo in testa? Cosa devo fare per il visto? Ci sono dei vaccini obbligatori? Dove mi conviene dormire in città? Una guida scritta da chi ha affrontato un viaggio nello stesso modo in cui l’affronterei io, per me è il miglior materiale da cui prendere spunto.

3.      C’è anche un diario di viaggio

In pratica leggendola ho iniziato a viaggiare con Stefania, grazie agli estratti del suo diario di viaggio che concludono ciascun capitolo. Questa parte riprende lo spirito del blog, che è sempre uno spirito di condivisione!

4.      Ci sono moltissime foto

Sicuramente conoscerete il detto ‘una foto vale più di mille parole‘, per i viaggi ancora di più. Ho scelto la maggior parte delle mie destinazioni sulla base di foto che me ne hanno fatto innamorare. Ormai non basta più sentirsi dire che un posto è bello, lo vogliamo vedere e iniziare a definirlo nella nostra testa, ancora prima di conoscerlo dal vivo.

5.      Ci sono i prezzi

Raramente mi capita di trovare informazioni così precise sui prezzi, peccato perché sono davvero utili. In fondo alla guida troverete il preventivo di spesa per affrontare un itinerario di due settimane in Namibia, secondo due opzioni possibili: noleggio auto e soggiorno in lodge o noleggio di auto attrezzata con tenda.

Link utili

Potete acquistare la Guida della Namibia – Itinerario di due settimane direttamente su Amazon, in formato kindle o cartaceo: Guida della Namibia – Amazon.
Potete trovare degli articoli sulla Namibia sul blog di Stefania, nella categoria Namibia.
Se avete trovato utile questa guida, date un’occhiata anche alle altre scritte da Stefania: E-book.

Alla prossima avventura!
Anna

19 Risposte a “Guida alla Namibia – itinerario di due settimane”

  1. Sembra interessante!

  2. Piacerebbe tanto anche a me la Namibia.. Prima o poi..

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      esatto, dovremmo farci un salvadanaio pro Namibia 😉

  3. La Namibia è tra i paesi Che vorrei visitare, eravamo stati nel vicino Sud Africa ed era stato splendido

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Immagino, è davvero affascinante anche il Sudafrica!

  4. Io rientro nella categoria di chi pensa che vorrebbe andarci (con i miei figli!) ma non subito quindi forse per me la guida sarebbe perfetta: potrei iniziare a pianificare, raccogliere informazioni e sognare proprio come hai fatto tu! 😀

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Sono sicura che anche i miei ragazzi l’adorerebbero! Possiamo iniziare a progettare e mettere i soldi nel salvadanaio 😉

  5. Se avessi avuto a disposizione questa guida di Stefania prima di iniziare a programmare il mio viaggio in Namibia, sarebbe stato tutto più semplice! Su questa destinazione infatti non si trovano molte informazioni di carattere pratico e quelle disponibili sono in inglese. Ottima idea!

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Anch’io l’ho trovata super utile!

  6. La guida di Stefania mi sembra davvero ben fatta ed è molto utile la proposta di un itinerario specifico. Il viaggio in Namibia è uno dei più belli che abbia mai fatto.

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      immagino, per noi è ancora un sogno 🙂

  7. La Namibia non è tra le prime destinazioni del mio elenco (non perchè non ne abbia voglia ma per una questione puramente economica), ma Rodi e La Spezia sono sicuramente più abbordabili. Per questo mi accingo a mettere entrambe le guide di Stefania nel carrello. 🙂
    Grazie del suggerimento

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Ottimo direi! Con la Namibia ho il tuo stesso problema!!

  8. Certamente una guida utile per pianificare un viaggio in Namibia, magari leggendola mi convince a scegliere l’Africa come prossima meta!

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Fammi sapere se ci vai!!

  9. Anche per me è nella lista dei 100, anzi dei 10, ma quando i bimbi saranno più grandi…Intanto però posso leggere la guida come consigli tu! 😉

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Esatto, intanto possiamo sognare a occhi aperti 🙂

  10. Io avevo in mente di visitare la Namibia già dieci anni fa, poi per un motivo o per l’altro è sempre saltata. Ora con i bimbi, aspetto ma sicuramente questa guida da tantissimi spunti

    1. panannablogdiviaggi dice: Rispondi

      Io invece l’ho scoperta da relativamente poco, ma mi ispira un sacco! 🙂

Lascia un commento